Categorie
Giardino Center

Impianti di irrigazione

Impianti di irrigazione

La scelta del giusto impianto di irrigazione è sicuramente uno dei passi fondamentali da effettuare la cura del giardino e per avere sempre un giardino perfetto. L’impianto per irrigare infatti consente di donare al prato sempre la solita quantità di acqua in modo semplice, efficace e rapido. Ovviamente prima di procedere all’acquisto bisogna sapere quanto costa un impianto di irrigazione e quale scegliere secondo quali criteri. Ne esistono infatti tante tipologie e bisogna scegliere quello ideale per le proprie esigenze per avere un’idea di quale sia il migliore. 

Come si sceglie l’impianto di irrigazione ideale? Come se ne comprende il funzionamento? La scelta dovrebbe sempre avvenire in modo razionale privilegiando gli impianti che permettono di risparmiare acqua e di distribuirla in maniera mirata. 

Tuttavia nella scelta dell’impianto di irrigazione perfetto per il proprio giardino si possono incontrare tantissimi modelli e marche diverse che a volte possono confondere le idee. Da quello più economico e semplice a quello più complesso, sono davvero tanti i modelli a disposizione e di conseguenza si deve valutare quale sia il migliore per le proprie esigenze e per le esigenze del giardino. Ecco qualche consiglio per scegliere l’impianto di irrigazione perfetto per il proprio giardino tenendo conto delle possibilità di scelta molto ampie. Ci sono gli impianti a goccia in superficie, per chi cerca il risparmio idrico, gli impianti interrati e ovviamente anche gli impianti a pioggia. 

Impianto di superficie 

L’impianto di superficie è sicuramente uno dei migliori per chi cerca un modello dal funzionamento semplice ed economico. Si tratta di un prodotto che come dotazione base ha rotanti ed oscillanti e che permette anche di personalizzare l’acquisto con deviazioni, irrigatori, raccordi e via dicendo. Per poter raggiungere le zone che non sono servite dagli irrigatori è necessario dotarsi di lance e pistole con questo impianto di irrigazione. Alcuni modelli possono essere regolati (ad esempio possono indirizzare un getto d’acqua più gentile sui fiori delicati, un getto più potente su altre zone). 

Sicuramente uno dei punti di forza dell’impianto di superficie consiste nella grandissima possibilità di scelta che si crea per chi lo utilizza, posto che questo prodotto può essere ampiamente personalizzato. Ad esempio se serve un impianto di irrigazione con bassa pressione per il prato è possibile impostarlo in questo modo, per i grandi prati è possibile optare per un irrigatore a battente, e via dicendo. 

L’impianto di irrigazione interrato 

Oltre all’impianto di irrigazione di superficie è anche possibile optare per uno più costoso, ma in alcuni casi più comodo. Parliamo dell’impianto interrato. L’impianto interrato in sostanza è un piccolo investimento che può tornare utile per potersi curare in modo più semplice del giardino. Si tratta di un modello che utilizza dei Pop Up, ovvero dei piccoli irrigatori che sono nascosti nel terreno che si sollevano solo quando viene aperta l’acqua.

In questo modo questi piccoli irrigatori nascosti salgono in superficie solo per irrigare. Inoltre questo impianto di irrigazione può essere predisposto con Pop Up a turbina, con spruzzo a raffica, o ad ombrello, per piccole porzioni di prato. Questa scelta sicuramente è più costosa rispetto ad un impianto di irrigazione di superficie ma è anche molto più razionale perché permette di determinare con precisione quasi estrema la quantità d’acqua da erogare. 

Sistemi di irrigazione 

Oltre agli impianti, esistono anche diversi sistemi di irrigazione che si sposano ovviamente ad esigenze diverse. 

Ad esempio: 

  • il sistema di aspersione o a pioggia. Il sistema di aspersione è quello a pioggia, imita la pioggia facendo cadere l’acqua sulle piante. Bisogna evitarlo se si hanno delle colture già cresciute in quanto si rischia solamente di peggiorare la formazione di malattie sulle piante. 
  • Irrigazione con manichette. Si tratta di un tipo di modello di irrigazione che usa dei turbi forati che fanno scendere gocce d’acqua solo in prossimità delle singole piante. Questo sistema permette di risparmiare davvero tanta acqua perché usa solamente quel poco che è indispensabile per poter nutrire a pianta in questione senza sprechi. 
  • Irrigazione per scorrimento. Questo impianto invece è uno dei metodi più antichi e consente di risparmiare molta acqua. Infatti con questo sistema l’acqua va fatta scorrere fra le aiuole in solchi appositi che vanno preparati alla semina. In questo modo ogni pianta ottiene solamente l’acqua che gli serve. In genere si evita con alcune tipologie di colture come la bietola da taglio e con gli ortaggi che richiedono un lungo periodo di raccolto. 

Scelta impianto di irrigazione: cosa considerare 

Che cosa considerare nella scelta del migliore impianto di irrigazione? Ci sono diversi fattori che sarebbe bene prendere in considerazione. Ad esempio: 

  • abitudini. Sei abituato a prenderti cura del giardino o no? Hai tanto tempo libero per farlo oppure no? La differenza nelle risposte può guidarti nella scelta fra l’impianto di irrigazione manuale o automatico. 
  • La forma del giardino. Forma e grandezza del giardino sono due elementi di primaria importanza per poter stabilire come e quando scegliere un impianto di irrigazione perfetto. 
  • Tipologia di coltura. Anche il tipo di coltura può influenzare la scelta dell’impianto di irrigazione perché alcun colture sono molto delicate ed hanno bisogno di un certo tipo di irrigazione. 
  • Composizione del terreno. Valuta se il terreno assorbe l’acqua rapidamente oppure no. 

Bonus verde impianto di irrigazione

In alcuni casi il Governo si impegna ad operare una detrazione del 36% dagli impianti di irrigazione, nell’ambito del c.d. Bonus Verde, fino ad un massimo di 5mila euro. Si tratta di un bonus che viene riconosciuto dal governo a tutti coloro che si impegnano a costruire o impiantare un impianto di irrigazione per favorire la creazione di spazi verdi. 

Se avete intenzione di domandare il Bonus Verde vi consigliamo di informarvi per conoscere se i lavori dell’impianto di irrigazione che state portando avanti ne possano rientrare oppure no. In ogni caso, se avete bisogno di maggiori informazioni o consigli sul miglior impianto irrigazione per il vostro giardino, non esitate a contattarci. Saremo lieti di aiutarvi a scegliere il modello migliore per le vostre esigenze, per una soluzione studiata su misura per il vostro giardino. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.