Categorie
Giardino Center

Manutenzione del verde

Manutenzione del verde

Per ‘manutenzione del verde’ o del giardino si fa riferimento a tutte quelle attività che vengono eseguite per mantenere sempre in buona salute uno spazio verde, che sia di casa oppure no. Un giardino curato bene e trattato sempre al meglio infatti è molto piacevole da vedere, tuttavia per poter ottenere dei risultati in grado di soddisfare le aspettative è necessario anche effettuare cure e manutenzione costante. Questo significa che la cosa principale per la manutenzione del verde è sempre prendersene cura in modo adeguato, con costanza, se necessario tutti i giorni. 

Come ci si prende cura del verde di casa? Quali sono i migliori consigli per curare al meglio il giardino? Ovviamente la manutenzione del verde dipende concretamente anche dal tipo di piante e di fiori che si hanno nel giardino, perché alcune zone verdi sono concretamente più semplici da gestire ed altre meno. Tuttavia vi sono una serie di accorgimenti che sarebbe bene seguire sempre per poter curare la salute delle piante ed evitare, in sostanza, che si possano ammalare. Ad esempio bisogna eliminare le erbe infestanti con una certa cura e costanza, bisogna tagliare la siepe e tenere corto il prato, sostituire le piante marce, potare le piante se ci sono, eliminare le foglie secche e molto altro. Un insieme di accorgimenti che permette di curare la manutenzione del verde in modo completo e pieno giorno dopo giorno. 

La manutenzione del verde fai da te

Moltissime persone trovano estremamente rilassante potersi prendere cura del giardino in prima persona. A seconda della grandezza della zona verde, questo è possibile oppure no. Se si ha un giardino piccolo ma curato allora è possibile intervenire con lavori fai da te senza fare troppa fatica, con l’aiuto di alcuni strumenti come tosaerba o come il rastrello per raccogliere l’erba tosata. 

Ci sono moltissimi strumenti in vendita nei negozi di giardinaggio che possono aiutare a trovare le soluzioni migliori per la manutenzione del verde fai da te, anche in modo molto economico. C’è solo un limite alla manutenzione del giardino da soli: quello dell’esperienza e del tempo. Se il giardino è troppo complesso per potersene prendere cura da soli, è sempre meglio far riferimento ad un esperto. 

Se non si ha il tempo materiale per potersi occupare della manutenzione del giardino allora è necessario domandare aiuto ad un esperto che potrà pianificare un intervento per la cura della zona verde. Perché rivolgersi ad un esperto per la manutenzione del giardino? Per essere sicuri che il giardino sia sempre in buone mani e per ricevere ottimi consigli professionali sulla cura delle piante, l’irrigazione, il taglio e via dicendo. 

La manutenzione del verde in primavera ed estate 

Le stagioni c.d. belle sono sicuramente quelle caratterizzate da pioggia e sole, una combinazione che fa crescere il verde. In primavera ed estate si è nel periodo giusto per la semina del prato e bisogna stare molto attenti a prendersi cura del giardino, perché anche le piante crescono molto più velocemente. Il manto erboso va tagliato sempre alla giusta altezza, non troppo alto e non troppo basso per mantenere le radici. In estate bisogna sempre rasare a livello nomale, nelle zone dove batte il sole la tosatura rimane più alta perché le radici respirare. Invece nelle zone d’ombra la rasatura aiuta la fotosintesi. 

La manutenzione del verde in autunno e inverno 

Anche durante la stagione fredda il giardino ha bisogno di essere preso in considerazione. Questo significa che anche quando fa freddo è necessario curare la zona verde, senza dimenticarsi di lei. La manutenzione del giardino in inverno è assolutamente indispensabile. Anche se è vero che quando fa più freddo la vegetazione si mette a riposo, ci sono comunque alcuni provvedimenti da eseguire. Ad esempio bisogna nutrire con cura le piante ed il terreno, perché la concimazione adeguata aiuta le piante a resistere. La fertilizzazione, in particolare con il potassio, deve quindi proseguire anche lungo tutto il periodo freddo. Inoltre è necessario prendersi cura delle piante che non devono essere lasciate al gelo. Devono essere spostate al riparo oppure protette con dei teli adeguati per ripararle dal freddo. 

Potatura e rasatura del giardino 

Fra i passi più importanti da fare nell’ambito della manutenzione del verde c’è da annoverare sicuramente la potatura e rasatura del giardino. Si tratta di un’abitudine molto importante per poter mantenere in salute le piante, ma attenzione: ogni pianta ha bisogno di interventi diversi di potatura. Non tutte le rasature vanno effettuate in maniera eguale. Questo è uno degli interventi più delicati in assoluto, per cui il nostro consiglio è quello di rivolgersi ad un esperto del settore che possa consigliarvi nella potatura delle piante del vostro giardino nel modo migliore possibile. Questo vale soprattutto se nel vostro giardino avete anche dei delicati arbusti o dei grossi alberi da frutto che richiedono l’intervento dell’esperto. 

Le erbe infestanti 

Le erbacce sono sicuramente uno dei problemi che bisogna affrontare quando si parla di manutenzione del giardino. Le erbacce, che sono l’incubo dei giardinieri, riescono ad infiltrarsi attraverso i fiori ed i prati rovinando così un’immagine perfetta. Ovviamente bisogna prendersene cura ed imparare a riconoscerle per tempo. In alcuni casi è necessario estirpare le erbacce manualmente usando una zappa di piccole dimensioni, in modo da sradicare anche le loro radici. 

Il momento migliore per liberarsi delle erbacce è quando c’è appena stata una forte pioggia. Il terreno è molto più morbido e di conseguenza eliminare le erbacce con le loro radici risulterà assai più semplice. Dopo averle estratte gettatele nel compost per evitare che le semenze si spargano nel giardino e che possano ricrescere (infatti sono molto resistenti). 

Se le erbe infestanti non vengono eliminate con cura durante la manutenzione del verde, rischiano di soffocare le piante e l’erba e quindi di non farli più crescere. Non preoccupatevi per le erbacce, comunque. Soprattutto quando il prato è giovane tendono a ripresentarsi con una certa costanza. Bisogna avere quindi la pazienza di eliminarle tutte con una certa costanza fino a quando l’erba si farà ben fitta e gli steli di erba saranno resistenti e forti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.